Lussemburgo

DSCN65436543

Per attraversare da una parte all’altra il Granducato del Lussemburgo bastano solo un paio d’ore d’auto. In totale ci abitano appena trecentomila anime (o poco più), divise tra la capitale (Lussemburgo), i paeselli sparsi nelle campagne ed i piccolissimi villaggi ai piedi dei cocuzzoli montani, sormontati da antichi castelli medievali che per secoli hanno garantito l’indipendenza dalle nazioni confinanti (Francia, Belgio e Germania).

Oggi il benessere economico scaturisce soprattutto dalle attività finanziarie sviluppate dalle banche e dalle società che si sono stabilite nel Granducato per sfruttare la legislazione da paradiso fiscale.

In Lussemburgo, oltre ai capitali, finanzieri di tutta Europa depositano anche quei segreti che permettono di lasciare avvolti nel mistero gli “affari” internazionali un po’ troppo spericolati.

Il tasso di criminalità presumo sia pari a zero: ricordo ancora con un certo stupore le auto di grossa cilindrata parcheggiate a filo dei marciapiedi, spesso con i finestrini abbassati e con oggetti personali all’interno dell’abitacolo in bella mostra!

Nelle strade la gente parla il lussemburghese, un dialetto tedesco infarcito da influenze francesi; il tedesco ed il francese sono considerate lingue ufficiali: io, comunque, con la gente del posto ho utilizzato solo l’inglese e non ho avuto alcun problema di comunicazione.

La cattedrale di Notre-Dame, fatta costruire dai Gesuiti nel ‘600, rappresenta l’attrazione principale della capitale; se vi sembra pochino per dare un senso ad una vostra visita nel Granducato, allora potete visitare anche il Palazzo Granducale (che credo risalga allo stesso periodo della Cattedrale), il collegio dei Gesuiti e la Chiesa di San Quirino.

DSCN598700Se invece siete in cerca di un ambiente un po’ meno asettico, allora vi consiglio una passeggiata nella zona del mercato del pesce. Se, infine, volete godere di una vista di un certo effetto, vi suggerisco una passeggiata (in salita) in direzione del Viaduc, un antico viadotto romano da cui si può gettare l’occhio verso la vallata sottostante di Pétrusse, solcata dall’omonimo fiume. Piacevole anche il panorama sulle casette coi tetti spioventi.

DSCN987430

Probabilmente, anche alla luce delle scarne (e forse non esaltanti) informazioni che ho fornito, vi starete chiedendo chi mi abbia mai convinto ad organizzare un viaggio sin sulle vallate dell’ultimo Granducato esistente sulla faccia della Terra e se, in fondo, ne sia valsa la pena.

Beh, devo confessare che non avevo mai espressamente pensato (forse sbagliando… o forse no!) di visitare il Lussemburgo, questo progetto, onestamente, non era mai rientrato tra le mie priorità. Tuttavia, l’idea mi balenò allorquando, trovandomi  a Parigi da ormai più di quindici giorni, ad un certo momento del mio soggiorno decisi di ampliare l’orizzonte al di là dei limiti urbani della capitale francese, spingendomi verso alcune località turistiche limitrofe. Utilizzando le linee veloci della TGV, raggiunsi dapprima l’Alsazia e, successivamente il Lussemburgo.

La visita fu breve, durò lo spazio di una mezza giornata, un arco temporale assolutamente non sufficiente per cogliere l’anima di un luogo, per comprenderne l’intima essenza.

Tuttavia, nonostante la consapevolezza d’aver visto davvero troppo poco per elaborare un giudizio pertinente ed esaustivo, mi rimane, comunque, il piacevole  ricordo di quel lontano pomeriggio trascorso a zonzo per le strade pulite e scintillanti di quel piccolo Paese nel cuore d’Europa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close